Finale Tennis Shanghai 2017: Roger Federer piega Nadal

sei-uno-studente
Sei uno studente e vuoi allenarti?
16/10/2017

Finale Tennis Shanghai 2017: Roger Federer piega Nadal

fereder-nadal-3

Foto by Wikipedia CC

La finale di TennisShanghai 2017 ha visto Federer vincere per la quinta volta quest’anno contro il numero uno al mondo Rafa Nadal, il che lascia l’amaro in bocca allo spagnolo che fatica a sentirsi il vero Re del circuito ATP. Potrebbe sembrare una classifica non veritiera, ma in realtà contro gli altri giocatori, Rafa fa meno fatica , vedi lo scontro per esempio con Del Potro.Perché ? Cosa permette a Federer di essere cosi avanti negli scontri diretti su Rafa quest’anno ?

Per cominciare bisogna considerare che tutti e cinque i confronti diretti sono stati giocati sul campo in cemento e due di questi su una superficie più rapida rispetto alla media dei campi che trovano negli altri tornei, mi riferisco a Melbourne e Shanghai e questo non solo avvantaggia Federer ma penalizza Nadal.Dal punto di vista tecnico vediamo perché e che colpo ha fatto proprio nell’ultimo Master 1000 la differenza.

Sulla superficie così rapida, della finale di Tennis a Shanghai 2017,  la palla ha un rimbalzo più bassa, i colpi risultano più penetranti e la palla schizza , il che aiuta il giocatore come Federer che ha un colpo più lineare sia in preparazione sia nel finale, cioè il giocatore che colpisce meglio in linea e che per questo riesce anche se la palla è rapida ad accorciare la preparazione e giocare quasi di controbalzo.
Nadal ha bisogno, oltre al tempo per effettuare una preparazione più ampia, il tempo per scendere sotto la palla spezzando il polso e dare la frustata che gli consente di dare quella rotazione impressionante che caccia gli avversari lontano dal campo.

Non avendo questo tempo la sua palla prende meno effetto, ha una traiettoria meno alta e quindi ha meno profondità, inoltre per lo stesso motivo la palla di Federer gli torna più velocemente indietro, perché lo svizzero adattandosi al campo , accorcia il tempo sul rimbalzo e sfrutta questo vantaggio tecnico per giocare il punto su uno due colpi.

E’ tutta questa rapidità allo spagnolo non piace, lui che ha bisogno di allargare il campo dell’avversario per girare intorno al suo diritto. Il colpo che ha fatto la differenza nella finale di Tennis Shanghai 2017, è stata sicuramente la risposta al servizio.

finale di Tennis Shanghai 2017

Entrambi hanno servito molto bene, il 68%Federer e il 74%Nadal ma la percentuale di successo della prima palla , o di insuccesso della risposta, è significativamente a favore dello svizzero, e questo è dovuto alla posizione del giocatore nella risposta al servizio. Federer quasi a contatto con la linea di fondo a chiudere lo spazio tra lui e Nadal.

In questo modo ha messo più pressione a Nadal che serviva, aveva un angolo minore da coprire, e se rispondeva il suo colpo era più aggressivo, tornava indietro molto prima con una traiettoria dritta e quindi un colpo più penetrante, mentre Nadal ha scelto di stare ancora più lontano dal campo, aprendo l’angolo di Federer che serviva senza pressione, potendo usare tutte le traiettorie, la palla di Nadal se tornava impiegava più tempo e permetteva a Federer di giocare un secondo colpo offensivo con i piedi dentro al campo.

finale di Tennis Shanghai 2017

Questa è stata la chiave del match nella finale di Tennis Shanghai 2017  infatti non solo i break nei due set sono arrivati all’inizio dei set, ma Rafa ha avuto 0 palle break e non ha mai dato l’impressione di trovare una soluzione per impensierire lo svizzero nel turno di battuta.

A cura di Laura Golarsa.

Ti piace il Tennis?
Vuoi entrare a far parte della più grande Community di Tennis in Italia?
Per informazioni, contatta la Golarsa Tennis Academy.